European Sogni Award – 2016

Il riconoscimento al miglior cortometraggio europeo.

 

La Giuria: 

Chiara De Felice (giornalista Ansa), Andreas Henn (regista), Alessandro Renda (attore e regista), Fulvia Sisti (giornalista Rai), Giuseppe Tagliavini (esperto effetti visivi), Ilaria Vesentini (giornalista Sole 24 Ore).

 

Il vincitore:

90 GRAD NORD di Detsky Graffam (Germania)

Menzione speciale della Giuria:

EVERYTHING WILL BE OKAY di Patrick Vollrath (Germania)

Gli altri corti in concorso:

APOLO 81 di Óscar Bernàcer (Spagna)

A SES ENFANTS LA PATRIE RECONNAISSANTE di Stéphane Landowski

AWAKE di Michael Achtman (Regno Unito)

BLA BLA BLA di Alexis Morante (Spagna)

COUP DE GRÂCE di Pascal Glatz (Svizzera)

EL-HAND di Murat Eroğlu (Turchia)

GOOGLE IT di Michael Felanis (Grecia)

JUST LIKE YOU di Philip W. da Silva (Svezia)

KANUN di Sandra Fassio (Belgio)

LA SÉANCE di Edouard de La Poëze (Francia)

MINDENKI di Kristof Deak (Ungheria)

NORTE di Javier García

OUT OF THE CLOSET di Olaf González Schneeweiss e Lucía Etxebarría (Spagna)

 

POST-IT di Carlos Marroquin (Finlandia)

 

SAMIRA di Carlotte A. Rolfes (Germania)

VIOLENCE EN RÉUNION di Karim Boukercha (Francia)

ZERO di David Victori (Spagna)

Commenti chiusi