Frequenze in corto – 2013

 

Il vincitore:

LET’S GO! – Stuck in The Sound di Rèmi Godin e Alexis Beaumont (Francia)

Gli altri in concorso:

HIGLHLY BRANDED – Yalta Club di Robin Naréce e Romain Wagner (Francia)

HUMMING BIRD – Jack Moy & Gloden di Adi e Mak Omanovic (Svezia)

IF WE HAD ONLY TRIED – Sharon and the Stones di Reinhold Bidner (Austria)

MONKEY GIRL – The Modern Poppers di Amanda De Luis Balart (Spagna)

A HOUSE, A HOME – The Alialujah Choir di Daniel Fickle (Usa)

OLD BUDDY – Manhand di Olivier Hero Dressen (Belgio)

THE DOWNFALL – di Sebastian Meyerholz, Andreas Melcher e Christian Meyerholz (Germania)

MY WRONG WORLD – The Doormen di Alberto Donati (Italia)

FOLLOW THIS SOUND  Hydrahead di Salvatore Perrone (Italia)

INVISIBILI – Moder feat. Aliendee di Andrea Fiumana e Thomas Pilani (Italia)

RICONOSCIMI – laVis di Filippo Giunti (Italia)

PESCI PER LE MANI – io e Bobby di Pablo Poletti (Italia)

TU PUOI CURARTI – laVis di Filippo Giunti- Italia

MATTERHORN – Jason Lytle di Stefano Felcini (Italia)

La giuria:

Edo Tagliavini (regista)

Sara Ardizzoni (musicista)

Claudia Durastanti (Il Mucchio e Indie for Bunnies, scrittrice)

Luigi Bertaccini (Dottore della musica)

Ale Monogawa (booking agent)

Maurizio Principato (giornalista musicale e radiofonico)

Commenti chiusi