I mitici critici – 2015

 

Il vincitore:

CREVETTE di Sophie Galibert (Francia)

 

Gli altri corti in concorso:

LA VALSE MÉCANIQUE di Julien Dykmans (Francia)

THE BOY IN THE WHALE SUIT di Marie Toh (Singapore)

AZHAI di Balasubramanian Karthik (India)

DER KLEINE VOGEL UND DAS EICHHÖRNCHEN di Lena Von Döhren (Svizzera)

GAYBY di Anya Beyersdorf (Australia)

MESSAGES DANS L’AIR di Isabelle Favez (Svizzera)

PAD WITH ME di Chia-ching Chu (Taiwan)

PIUME di Adriano Giotti (Italia)

QUE LA NUIT SOIT DOUCE di Frédéric Recrosio (Svizzera)

La giuria: coordinati dalla professoressa Francesca Petrino, gli studenti della prima A della scuola media Novello.

Commenti chiusi